bressana.it » STORIA

STORIA

Bressana_Bottarone-StemmaInizialmente vi erano il Comune di Argine Po, quello di Mezzana Corti Bottarone e Bressana che dipendeva dal Comune di Rea. Successivamente Bressana passa al Comune di Argine Po e ne diventa una frazione. Nel 1873 Bressana, grazie al suo sviluppo dovuto alle numerose fornaci presenti nel territorio, diventa lei stessa capoluogo del Comune e Argine la frazione. Nel 1895 il comune di Mezzana Corti Bottarone o Mezzana Bottarone cambia il proprio nome in Bottarone.
Il 10 agosto 1928 nasce il Comune di Bressana Bottarone proprio dall’unione di Bressana e Bottarone con la frazione di Argine.
Dopo essere appartenuta ai Sicleri, nella seconda metà del XV secolo fu infeudata ad Angelo Simonetta, passando in seguito ai Corti, ai Busca, ai Fossati e ai Visconti di Modrone. Del periodo risorgimentale si ricorda il saccheggio di Bottarone ad opera delle truppe austriache nel 1859, durante la seconda guerra di indipendenza. Notevole ricordo storico è dato dal passaggio di Napoleone, avvenuto il 6 maggio 1805 da Mezzana Corti, per attraversare il Po diretto a Pavia; questo luogo vide la resistenza del battaglione dei bersaglieri di Luciano Manara ripiegare, nel marzo 1849, sotto la pressione incalzante delle truppe del maresciallo Radetzsky.
Il sito ufficiale del Comune di Bressana è www.comune.bressanabottarone.pv.it

PERSONAGGI

Legato a Bressana Bottarone è Agostino Depretis (o De Pretis) in quanto nato il 31 gennaio 1813 a Mezzana Bottarone (morto a Stradella nel 1887) dove ricoprì il ruolo di consigliere. Fù inoltre statista e ministro alla guida del governo italiano dal 1883 al 1887.

MONUMENTI

Dal punto di vista monumentale degni di nota sono: la chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, il palazzo comunale e il castello di Argine costruito nel XIII secolo e ristrutturato nel ‘700 nonché la chiesa di San Lorenzo risalente al XVIII secolo sempre a Argine. A poca distanza dall’abitato si innalza il ponte di ferro sul Po, costruito tra il 1865 e il 1867.

TRASPORTI

Nel comune di Bressana è presente la stazione Bressana Argine sulla linea Pavia-Stradella voluta da Agostino Depretis. Nella frazione di Bottarone è presente la stazione Bressana Bottarone ubicata alla diramazione delle linee Milano-Genova e Pavia-Stradella.

CORSI D’ACQUA

Bressana si estende nella parte centrale del territorio provinciale sulla sponda destra del fiume Po, tra i comuni di Cava Manara, Rea, Verrua Po, Pinarolo Po, Robecco Pavese, Casatisma, Castelletto di Branduzzo e Bastida Pancarana e è attraversata dal torrente Coppa.

PATRONO

Il Patrono di Bressana Bottarone è San Giovanni Battista e viene celebrato la prima domenica di settembre. In tal periodo si svolge “Bressana a festa” che dura circa un mese nel quale si programmano mostre, feste e eventi mirati a coinvolgere tutta la popolazione.